Category: Comunicazioni

Lettera aperta sul ruolo del Presidente del Consiglio comunale

Quarto d’Altino, 19 febbraio 2013

Luigino "Gigi" VarinIl consiglio comunale è l’unico “momento” pubblico durante il quale l’intera amministrazione si ritrova per spiegare, discutere e votare le delibere che per regolamento devono essere approvate in sede di Consiglio. Per i cittadini, il consiglio comunale rappresenta l’unico momento pubblico in cui possono effettivamente verificare le modalità concrete, i riferimenti e le conclusioni che portano poi una maggioranza ad approvare una delibera oppure una minoranza a non condividerla.

Insomma: il consiglio comunale è l’unica sede effettiva in cui si può toccare con mano l’orientamento politico e amministrativo di una maggioranza e delle relative minoranze presenti.

(altro…)

Leggi tutto

Auguri “per quarto”!

Un anno fa – sabato 26 febbraio 2011 – il movimento civico “per quarto” veniva ufficializzato durante una calorosissima cena sociale in quel di Altino, alla presenza di un centinaio di amiche ed amici.

L’obiettivo era quello inaugurare un nuovo modo di intendere e di fare politica a livello locale. Da qui i laboratori di programmazione partecipata, la lista aperta, i “compromessi zero”.

Ma a confortarci, più ancora del risultato ottenuto alle elezioni, il fatto che a distanza di un anno il nostro gruppo è ancora unito e compatto, attivo e “combattivo”, e la nostra attività molto seguita, come dimostrano le statistiche di visita del nostro sito internet.

Allora… auguri “per quarto”!

Nota: il “picco” (604 visite) risale a lunedì 16 maggio, giorno degli scrutini delle amministrative locali.

Leggi tutto

Giovedì 30 giugno consiglio comunale

È convocato per giovedì 30 giugno, alle ore 20, presso la sede municipale, il consiglio comunale – il secondo, in ordine di tempo, dopo l’insediamento della nuova amministrazione comunale.

All’ordine del giorno la proposta di eliminazione del Palazzetto dello Sport (con aree di pertinenza) dalla lista dei beni alienabili del comune.

Non possiamo che salutare positivamente il fatto che il consiglio comunale torni sull’argomento, e – da quel che ci risulta – con una prospettiva finalmente mutata. Ricordiamo infatti che la decisione della precedente amministrazione di modificare la destinazione d’uso dell’area del Palazzetto dello Sport (da standard a edificabile) per inserirla poi nella lista dei beni alienabili aveva dato vita a due tra le più importanti iniziative di cittadinanza attiva e di partecipazione degli ultimi anni: il Comitato contro l’alienazione del Palazzetto dello Sport (promotore di due petizioni) e il laboratorio di progettazione partecipata Quartiere Sociale; entrambe esperienze che hanno contribuito alla nascita del movimento e poi della lista “per quarto”.

Chi fosse interessato, può trovare un “riassunto” della vicenda sui siti alsuq.blogspot.com e www.quartieresociale.it oltre che sui siti della stampa locale (Il Gazzettino, La Nuova Venezia, Gente Veneta).

Leggi tutto